Fermi tutti.

Il Tar del Lazio ha bloccato l’espianto temporaneo degli ulivi necessario al prolungamento del gasdotto Tap nel tratto di Melendugno, nel leccese.

I giudici amministrativi hanno imposto la sospensione non perché gli ulivi non possano essere trasferiti ma perché, su richiesta della Regione Puglia, occorrerà attendere la discussione dell’istanza cautelare fissata per il 19 aprile. L’infrastruttura ha già ottenuto l’autorizzazione del Consiglio di stato e del ministero dell’Ambiente. L’attesa potrebbe comportare ulteriori rinvii perché da maggio a ottobre lo spostamento degli alberi potrebbe pregiudicarne la salute.

Fonte: http://www.finoaprovacontraria.it/